Izzeldin Abuelaish

Palestinese, è nato nel 1955 a Jabalia, il più grande campo profughi della Striscia di Gaza, dove risiede. Medico, ginecologo, esercita la sua professione sui due versanti della “frontiera”, in Israele e in Palestina, per ideale di pace. Nemmeno dopo la tragedia che lo ha colpito ha smesso di credere che la pace tra israeliani e palestinesi sia possibile, né di prestare la sua opera sia a Gaza che in Israele.

Fonte: Continua la lettura