1896 Nascita del sionismo

La nascita del sionismo politico è da collegare alla figura di Theodor Herzl giornalista viennese ebreo. Herzl si trovava a Parigi nel pieno del caso Dreyfus e, sconvolto dall’antisemitismo in Europa occidentale, cominciò a pensare alla possibilità che gli Ebrei potessero costituire uno stato proprio. Nel 1896 scrisse Der Judenstaat (Lo stato ebraico) e nel 1897 organizzò il primo Congresso sionista a Basilea, dove fu fondata l’Organizzazione sionista mondiale col compito d’istituire “una casa in Palestina per il popolo ebreo garantita per legge”.